Goal of the Tournament

PREMIO

"Goal of the tournament" è un'idea assolutamente nuova di premio sportivo di PAO "Gazprom" che unisce il calcio e l'arte contemporanea, la percezione fisica e la realtà virtuale.

Nel maggio del 2021 la UEFA ha annunciato il ruolo di sponsor ufficiale di Gazprom per i campionati EURO 2020 e EURO 2024. Le condizioni di collaborazione prevedevano la presentazione di un premio per l’autore del miglior gol dell’EURO 2020 che, per la prima volta nella storia del calcio mondiale, è stato realizzato in formato NFT, una versione digitale non riproducibile di un’opera d’arte.

Il prototipo fisico del premio è stato creato dal pittore russo Pokras Lampas nello stand di PAO "Gazprom" nella - fan zone di San Pietroburgo a piazza Koniushennaja come installazione--artistica di 432 palloni da calcio con ornamento calligrafico.

Il 27 giugno l'installazione artistica - ha smesso di esistere come oggetto fisico ed è passata al formato NFT, seguendo l'idea del pittore. Tutti i palloni da calcio, tranne quello del vincitore, sono stati disposti nelle 11 città ospitanti del Campionato Europeo di Calcio 2020.

Il premio virtuale è stato assegnato all'attaccante della nazionale della Repubblica Ceca Patrik Shick, che ha segnato il miglior gol di UEFA EURO 2020, e per l'esposizione nel quartier generale della UEFA è stato trasmesso l'ologramma del premio.

ART

Il Campionato Europeo è uno dei principali simboli del potere unificatore dello sport, dove trionfa il professionalismo e il lavoro di squadra, il sostegno reciproco e la tenace lotta per la vittoria.

Creare un trofeo per l’autore della migliore rete del Campionato non è compito facile, ma è sicuramente una sfida interessante.

Il premio è stato convertito in un gettone non fungibile NFT, aprendo così la strada a nuove possibilità per gli artisti contemporanei e sottolineando il legame indissolubile tra sviluppo tecnologico, cultura e arte.

L’ ARTISTA

L’artista russo Pokras Lampas è nato nel 1991, e oggi è uno dei maggiori rappresentanti della moderna calligrafia. Ha iniziato a creare graffiti nel 2008 sentendosi poi ispirato dal movimento Calligraffiti; da allora si è concentrato sulla street calligraphy. In seguito è stato invitato a diventare ambasciatore ufficiale Calligraffiti mentre continuava a lavorare e a rappresentare lo stile da lui stesso sviluppato e denominato Calligrafuturism. Ha inoltre avviato collaborazioni con brand famosi come Comme Des Garçons, Lamborghini, YSL, FENDI, Adidas e molti altri ancora.

Nel 2015 Pokras ha realizzato il più grande calligraffiti mai realizzato sul tetto del Red October a Mosca. Nel 2017 ha creato l’opera calligrafica più grande d’Italia sul tetto del Palazzo della Civiltà italiana a Roma su invito di Fendi.

In passato Pokras ha preso parte a mostre e progetti artistici in Russia, Francia, Germania, Italia, Portogallo, Corea del Sud, Cina, USA e Emirati Arabi. E’ rappresentato nel mondo da Opera Gallery Group.

NOTIZIE